Revisione degli allegati del D.Lgs 152/06, con particolare attenzione all’armonizzazione delle CSC con i limiti definiti in  altre normative (in particolare quelle riguardanti le acque potabili) e introducendo criteri statistici per la definizione (esempio se su un sito si hanno 100 campioni con un solo superamento, magari anche contenuto, delle CSC è opportuno valutare la possibilità di considerare il sito non contaminato) della contaminazione di un sito.