Promozione di progettazioni urbanistiche ed industriali che evitino il consumo di terreno vergine, che promuovano e prevedano il riutilizzo di siti contaminati, previo risanamento, anche sulla scorta di quanto previsto dall’articolo 252 bis del D.Lgs. 152/06